HOME > Benvenuti nel Sito Ufficiale del Movimento Fides Vita!
La Luna – Chiesa

La Luna porta la luce nella notte, ma la luce non viene da lei, viene dal Sole. Così è la Chiesa: essa porta la luce al mondo, ma questa luce che porta non è sua. È la luce di Cristo.
L’analogia Sole-Luna ci aiuta a comprendere anche la natura della testimonianza del cristiano…

Charles de Foucauld

Grande festa a Piazza San Pietro per la canonizzazione di dieci nuovi santi. Tra essi c’è anche Charles de Foucauld, ucciso da un gruppo di Tuareg durante un tentativo di rapina nel fortino dove viveva da oltre trent’anni, come unico cristiano presente allora in quel territorio.

Con l’esempio della mia vita ho voluto predicare il Vangelo
(da Nel Frammento anno XI numero 1/2013)

Adolescenti a Roma con il Papa

L’entusiasmo, il calore, la gioia… anche il nostro gruppo studenti, insieme ai ragazzi di tutta Italia, ha vissuto la giornata dell’incontro con Papa Francesco, lunedì 18 aprile, in piazza San Pietro

Altrimenti impossibile

Due donne hanno portato insieme la croce nella XIII stazione della Via Crucis del Venerdì Santo di quest’anno al Colosseo. Ucraina l’una e russa l’altra, amiche prima e durante la guerra. Nella tragedia della guerra che si sta combattendo in Ucraina si mantengono amiche e sperano la pace per entrambi i loro popoli.

Tra il ponte e la Senna

“Tra il ponte e la Senna c’è la Misericordia di Dio” – disse il santo curato d’Ars ad una donna che gli confessava il dolore per il suicidio del marito e il pensiero che fosse all’Inferno.

La luna di Pasqua

La data della festa di Pasqua cambia ogni anno. Dipende dalla luna. Fu il Concilio di Nicea, nel 325 d. C., a  stabilire che la Pasqua di resurrezione si sarebbe celebrata ogni anno nella prima domenica dopo il primo plenilunio di primavera ed è sempre compresa tra il 22 marzo e il 25 aprile.

L’abisso del male nel cuore della guerra

Incontro-Testimonianza a cura della Redazione di Nel Frammento
Giovedì 7 aprile ore 21:00

Con la partecipazione di:
Don Mihajlo Korceba
(Riferimento della Comunità Ucraina di Ancona)
Don Vincenzo Solazzi
(Direttore dell’Ufficio per l’Ecumenismo della Diocesi di Fano)

Video dell’incontro

Il sommo cantore del desiderio umano

È già il terzo anno che in Italia si celebra il Dantedì, giornata istituita nel 2020 dal Consiglio dei ministri su proposta del Ministro della cultura Dario Franceschini. Una giornata per ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante, una giornata che ci dà la possibilità di rivolgere lo sguardo ad uomo che ci si fa accanto dentro il cammino di questa nostra vita.

Atto di consacrazione dell’umanità

Invito ogni comunità e ogni fedele a unirsi a me venerdì 25 marzo, Solennità dell’Annunciazione, nel compiere un solenne Atto di consacrazione dell’umanità, specialmente della Russia e dell’Ucraina, al Cuore immacolato di Maria, affinché Lei, la Regina della pace, ottenga al mondo la pace (Papa Francesco)

“Fatti non foste a viver come bruti”

“Mai la guerra! pensate soprattutto ai bambini, ai quali si toglie la speranza di una vita degna: bambini morti, feriti, orfani; bambini che hanno come giocattoli residui bellici…In nome di Dio fermatevi!” (Papa Francesco).
 
 
Intervista a don Mihajio Korceba
Appunti dal dialogo con un’amica ucraina
ONU, NATO E UE: il loro ruolo storico ed attuale
Intervista a don Vincenzo Solazzi

Via Crucis 4 marzo ore 21:00

“L’iniziativa è sempre di Dio Padre, l’iniziativa è sempre di Gesù; l’iniziativa di venirci incontro, di continuare ad abbracciare la nostra vita; l’iniziativa di questa continua soddisfazione del cuore e della carne, di questa immedesimazione con Lui, è sempre sua, è sempre una sua grazia”….

Note di perdono

Nelle tenebre della guerra maturò un Amore impossibile

Quando alcuni mesi fa mi sono imbattuta con la storia che sto per raccontarvi, non immaginavo minimamente che mi sarei trovata a farlo in un contesto attuale sempre più simile a quello in cui la testimonianza di Maïti è maturata.

E il dolore, la sofferenza? Come c’entrano con l’affermazione del centuplo?

Desideriamo riproporre le parole di fede e di speranza pronunciate durante i funerali di Stato per la strage di Ravanusa, lo scorso 17 dicembre, dall’Arcivescovo metropolita di Agrigento, Mons. Alessandro Damiano, e dalla signora Eliana, giovane vedova di una delle vittime del crollo, Giuseppe Carmina. 

Stavano semplicemente dando testimonianza…

Ventidue missionari sono stati uccisi nel mondo nel 2021 secondo i dati raccolti dall’Agenzia Fides. Come evidenziano le scarne informazioni che Fides ha potuto raccogliere sulle loro biografie e sulle circostanze della morte, i missionari uccisi non erano in evidenza per opere o impegni eclatanti, ma stavano “semplicemente” dando testimonianza della loro fede in contesti di violenza, di disuguaglianza sociale, di sfruttamento, di degrado morale e ambientale.