HOME > Tutti i Parsifal > Avvenimento in piazza San Benedetto del Tronto

Avvenimento in piazza San Benedetto del Tronto

Pubblichiamo il video dell’Incontro “Il centuplo adesso” e le foto dei tre giorni di Avvenimento in piazza tenutosi a S.Benedetto del Tronto  dal 12 al 14 agosto scorsi.

IL CENTUPLO ADESSO…

Pietro allora gli disse:
“Ecco noi abbiamo lasciato ogni cosa e ti abbiamo seguito. Che cosa dunque avremo?”

Gesù gli rispose:
“Non c’è nessuno che abbia lasciato case o fratelli o sorelle o madre o padre o figli
o campi per me, a causa mia, per il regno di Dio, il quale non riceverà ora, nel tempo presente, molto di più, cento volte tanto in case, fratelli, sorelle, madri, padri, figli e campi, e in eredità la vita eterna”.

“Ciò che abbiamo messo a tema è una delle affermazioni di Gesù più proposte e richiamate fin dall’inizio della nostra storia. Perché realmente centrale per la comprensione dell’essenza del Cristianesimo, che è tutta nella “pretesa” di quell’uomo di nome Gesù di essere Dio fatto carne, la rivelazione di Dio nella storia come Uomo. Centrale per la comprensione dell’affascinante avventura ed esperienza umana che si vive nel rapporto con Lui, della ragionevolezza, della convenienza e quindi della necessità per ogni uomo dell’incontro e della sequela fino all’immedesimazione con la sua Presenza viva… e per la comprensione della nostra ritrovata, ardente, determinante, totalizzante e vocazionale passione missionaria: quella di affermarLo in tutto a tutti, come decisivo per l’io e la felicità di ciascuno. Nella domanda di Pietro e nella risposta di Gesù ci giochiamo tutta la ragionevolezza e la credibilità del nostro essere cristiani, del nostro essere qui, del nostro cammino, della nostra Amicizia, della nostra educazione, delle parole che usiamo normalmente e di quelle che impariamo; la ragionevolezza e la credibilità dell’esaltazione di tutta l’esperienza umana – in tutti i suoi fattori di libertà e razionalità, di affettività e corporalità – che scaturisce dall’incontro e dalla sequela di Cristo e che “pretendiamo” di affermare a tutti… in tutto”.
(Nicolino Pompei)

FOTO E VIDEO